Sub invischiati nella melma: 2 morti

Tragica esercitazione - Traditi dal fango un istruttore e una giovanissima allieva
Sub invischiati nella melma: 2 morti

Doveva essere un’esercitazione di metà agosto sui fondali di uno dei tratti più suggestivi del mare di fronte a Napoli. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto: due sub, un uomo di 42 anni, Antonio Ermanato, proprietario di un diving center, e una sua giovanissima allieva, Lara di 13 anni, sono morti nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.