» Cronaca
venerdì 03/03/2017

Strage di volontari italiani in Bosnia, ergastolo per Paraga

Strage di volontari italiani in Bosnia, ergastolo per Paraga

Il tribunale di Brescia ieri ha condannato alla pena dell’ergastolo Carlo Bianchetti Hanefija Prjic, detto Paraga. Si tratta del comandante paramilitare bosniaco che ha dato l’ordine di eseguire la strage di Gornji Vakuf, del 29 maggio 1993, quando vennero uccisi tre volontari italiani: Sergio Lana, Fabio Moreni e Giorgio Puletti che facevano parte di un […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Donne indifese, l’Europa ci condanna

Processo Trattativa, “Dell’Utri andò dai boss prima di fare Forza Italia”
Cronaca
Il processo

Processo Trattativa, “Dell’Utri andò dai boss prima di fare Forza Italia”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×