STP, così si cambia per restare (ancora) vivi

Di fronte a ben due tragiche perdite in meno di due anni, gli Stone Temple Pilots, band esplosa in piena era Grunge nei 90’s, si sono guadagnati loro malgrado l’aggettivo di band “resiliente”. Dopo la scomparsa per overdose di Scott Weiland e la successiva morte di Chester Bennington ex frontman dei Linkin Park, che ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.