» Cultura
venerdì 02/12/2016

Sting: dopo madrigali e sinfonie, bentornato rock

Sting: dopo madrigali e sinfonie, bentornato rock

Sting è tornato all’assetto rock, per intenderci quello del quartetto base con Dominic Miller alle chitarre, Vinnie Colaiuta alla batteria e Martin Kierszenbaum alle tastiere che ha preso il posto dei fidi Kenny Kirkland (ahinoi passato a miglior vita) e David Sancious (compagno di mille assoli memorabili). E forse proprio il nuovo innesto spiega il […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Chrysta Bell, musa rosso fuoco di David Lynch

Cultura

Hope Sandoval, trent’anni di fascino senza tempo

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×