Stelle e strisce in fila, il Lido fa bene all’Oscar

Stelle e strisce in fila, il Lido fa bene all’Oscar

Settantatreesima Mostra Americana d’Arte Cinematografica. Si vede ora, al quinto anno di direzione di Alberto Barbera, che significhi aver avuto in Laguna nelle ultime tre edizioni due Oscar per il miglior film e due per la miglior regia con tre film: Gravity (2013) Birdman (2014), Il caso Spotlight (2015). Gli americani ritornano al Lido, si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.