“Stavo dentro la capoccia di Fellini. Poi gli dissi no per andare a Hollywood”

Dante Ferretti - Lo scenografo tre volte premio Oscar di nuovo al cinema con Scorsese
“Stavo dentro la capoccia di Fellini. Poi gli dissi no per andare a Hollywood”

Le bugie a fin di bene: “Papà mi chiedeva dove andassi e io gli rispondevo sempre ‘a studiare con gli amici’. Invece gli fregavo i soldi dalla tasca molto presto di mattina e poi me li spendevo nei cinema di Macerata. Negli Anni 50 in città c’erano l’Italia, il Corso, il Cairoli, lo Sferisterio e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.