Stamina, Vannoni in cella: “Porta pazienti all’estero”

Fermato l’inventore della “cura” vietata: “La pratica in Georgia e voleva scappare”
Stamina, Vannoni in cella: “Porta pazienti all’estero”

Ieri mattina i carabinieri hanno aspettato che i suoi figli andassero a scuola per mettere le manette a Davide Vannoni e portarlo alle Vallette, il carcere di Torino. Da qualche tempo il promotore del metodo Stamina, il trattamento a base di cellule staminali mai accreditato dalla comunità medico-scientifica e dal ministero della Salute, meditava di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.