“Sposai Fatima, 12enne. Me la vendette il papà”

“Sposai Fatima, 12enne. Me la vendette il papà”

Hai fatto l’ufficiale in un battaglione eritreo, come andò? Nel 1935 ero già giornalista e lavoravo all’estero per gli americani all’United Express, chiesi alla mia agenzia di mandarmi come corrispondente in Abissinia e giustamente mi dissero: ‘No, lei è un italiano e non farebbe delle corrispondenze obiettive’. Allora partii volontario. Trascorsi due anni di vita […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.