Spiagge, la gelata dell’Ue: “Dovete metterle a gara”

La Corte di Giustizia europea boccia la proroga delle concessioni, fatta da B. e garantita da Monti almeno fino al 2020: “Viola il diritto comunitario”
Spiagge, la gelata dell’Ue: “Dovete metterle a gara”

Arriva in una mattina di luglio, proprio mentre tanti italiani sono al mare, la sentenza della Corte di Giustizia europea che rischia di calare la mannaia sui gestori degli stabilimenti balneari. Non senza preavviso, poiché era attesa da mesi. Le autorizzazioni, insomma, devono passare attraverso una gara pubblica e trasparente. Lo Stato italiano, che quattro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.