Sparò al carabiniere mentre Letta giurava Condannato a 16 anni

Sparò al carabiniere  mentre Letta giurava Condannato a 16 anni

Sedici anni per tentato omicidio. Ecco il verdetto della Cassazione sull’uomo che sparò contro un carabiniere fuori da Palazzo Chigi nel giorno del giuramento del governo Letta (il 28 aprile 2013). La condanna, quindi, è quella definitiva. La Suprema corte ha rigettato il ricorso della difesa, che chiedeva il riconoscimento della semi-infermità mentale, e accolto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.