Spagna, 13 ragazze uccise da “un errore umano”

L’autista del bus avrebbe detto ai primi soccorritori: “Mi dispiace molto, mi sono addormentato”. Renzi a Barcellona incontra i familiari delle vittime: “Presto le salme in Italia”

Il giorno dopo l’incidente stradale avvenuto in Catalogna, sull’autostrada tra Valencia e Barcellona, in direzione della capitale catalana, Tortosa ha accolto le famiglie delle 13 ragazze rimaste uccise nell’impatto. La Protecció Civil de la Generalitat, rappresentanti dei consolati dei Paesi coinvolti e del governo catalano, hanno accompagnato i parenti all’obitorio per l’identificazione delle vittime: tutte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.