“Sono io Arno Saar. In Italia è impossibile tenere un segreto”

Alessandro Perissinotto - Esce oggi il secondo giallo baltico, firmato dallo scrittore insieme con il suo pseudonimo
“Sono io Arno Saar. In Italia è impossibile tenere un segreto”

Giù la maschera: per Arno Saar è il momento di rivelare la sua vera identità o, meglio, per Alessandro Perissinotto è il momento di rivelare la sua falsa identità, l’amato pseudonimo con cui l’anno scorso ha siglato Il treno per Tallinn. E il coup de théâtre è da copertina: da oggi, infatti, è in libreria […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.