Sono diventato egoista: scrivo per salvarmi

Pino Roveredo racconta “Tira la bomba”, la storia di un’amicizia e di un segreto lunghi 50 anni
Sono diventato egoista: scrivo per salvarmi

Salvarsi, salvando, questa è stata (ed è), questa è stata la scelta egoista per uscire dalla galleria di una vita sbagliata. Occuparsi degl’altri per non dimenticare chi, come e cosa sono stato. Raccontare gli ultimi, quelli che non hanno storia, che si guardano senza vedere o ascoltano senza sentire, o raccontare quelli che si alzano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.