Soldi e favori in carcere. Manette all’ex direttore

L’accusa: “Portati via anche i wc”. Tra i sei arrestati c’è il capo della Penitenziaria
Soldi e favori in carcere. Manette all’ex direttore

Corruzioni, assunzioni clientelari, atti falsificati, disparità di trattamenti dei detenuti. Ruberie vari anche. I water ad esempio. Nuovi di zecca, portati via dall’ex direttore. E poi addirittura risme di carta e pure apparati per la videosorveglianza. Al carcere di Bergamo le cose andavano così. E non solo: in via generale la gestione della cosa pubblica […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.