» Cronaca
mercoledì 01/06/2016

Sms minacciosi, poi silenzio

Sms minacciosi, poi silenzio

Una settimana di silenzio prima del terribile delitto. Sette lunghi giorni in cui Vincenzo Paduano, fermato per l’omicidio di Sara Di Pietrantonio, ha interrotto la scia di messaggi con cui minacciava la sua ex dopo essere stato lasciato definitivamente. È la ricostruzione fatta dagli inquirenti degli ultimi giorni di vita della studentessa di 22 anni […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Stupri, violenze e indifferenza: le altre Sara nell’Italia senza eroi

Commenti

I marò, eroi tragici del vuoto politico

I pm ci riprovano: adesso la fonte del Fatto è Scafarto
Cronaca

I pm ci riprovano: adesso la fonte del Fatto è Scafarto

di
Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento
Cronaca
Racket in Sicilia - Beffa - Erano stati arrestati il 22 gennaio

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento

L’agente provocatore ci serve
Cronaca
L’intervento

L’agente provocatore ci serve

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×