Siria, la verità della strage chimica nei morti nascosti

A Douma gli esperti Onu hanno analizzato alcune vittime del raid con i gas occultate dalla popolazione. I risultati entro il mese
Siria, la verità della strage chimica nei morti nascosti

Le prove-chiave per stabilire se c’è stato un attacco chimico su Douma il 7 aprile e chi sono i responsabili, potrebbero arrivare dall’analisi dei corpi delle vittime del raid. Gli esperti dell’Opac, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche con sede all’Aia, hanno concluso la loro attività di raccolta di tracce e indizi per stabilire […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.