Siamo in guerra, ripetono. Ma di chi, contro chi, perché?

Caro Furio Colombo, non riesco a spiegarmi in che tempo sto vivendo. Ci sono sempre state rivoluzioni, colpi di Stato, aggressioni impreviste, violenze locali. E sempre c’erano quelle che un tempo si chiamavano “grandi potenze”, a porre freni giusti o ingiusti, usando organizzazioni internazionali. Ora siamo tutti in guerra, ma le alleanze sono evanescenti, le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.