“Siamo il laboratorio di un Paese degenerato”

Lo scrittore Alessandro Leogrande - Elezioni
“Siamo il laboratorio di un Paese degenerato”

Dieci candidati a sindaco, 1135 aspiranti consiglieri comunali. Partiti spaccati. C’è il Pd, ma anche la sinistra-sinistra, gli ambientalisti con più facce, i Cinque Stelle con i mal di pancia, la destra di Fitto e l’estrema destra di Giancarlo Cito. L’ex mazziere televisivo non può più candidarsi, lo condannarono per concorso esterno in associazione mafiosa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.