Si scrive “obsolescenza” ma spesso si legge “truffa”

I pezzi di ricambio diventano introvabili subito dopo la scadenza della garanzia
Si scrive “obsolescenza” ma spesso si legge “truffa”

Ci avete mai fatto caso che la lavatrice, il forno o il frullatore si rompono sempre qualche mese dopo la scadenza della garanzia? Nella maggior parte dei casi, poi, la chiamata al centro assistenza clienti si risolve con un nulla di fatto. Il pezzo di ricambio non c’è, non si sa quando arriverà, e dopo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.