Sì a Olindo e Rosa: nuove indagini su sangue e impronte

Sì a Olindo e Rosa: nuove indagini su sangue e impronte

Annullatal’ordinanza della Corte d’appello di Brescia che giudicò “inammissibile” la richiesta di incidente probatorio avanzata da Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati in via definitiva all’ergastolo per la strage di Erba (Como). È quanto deciso dalla prima sezione della Cassazione che ha respinto la decisione precedente con rinvio per nuovo esame. I coniugi fanno leva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.