Sfollati, ecco pioggia e freddo: il “dopo tende” è un’incognita

“Non ci sono soluzioni preconfezionate”, ammette la Protezione civile Ma c’è già l’appalto per le “casette”: anche coop rosse tra gli aggiudicatari

La ricostruzione è peggio del terremoto”. Slogan drammatico. Lo abbiamo visto scritto sui muri sbrecciati di città e paesi rasi al suolo dai sismi degli ultimi anni da cittadini esasperati da ricostruzioni lente, imbroglione e farlocche. Irpinia, San Giuliano di Puglia, L’Aquila, solo per citare le delusioni più recenti. Ma ad Amatrice non sarà così, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.