Sfollata e malata di tumore: “Siamo stati abbandonati”

Simonetta ha la leucemia. Fino al 24 agosto viveva ad Accumoli, ora è costretta a stare in un miniappartamento a Rieti. Il crollo del campanile le ha portato via figlio, nuora e nipotini
Sfollata e malata di tumore: “Siamo stati abbandonati”

“Ad Accumoli il 24 agosto ho perso mio figlio, mia nuora, i miei nipoti. Gli è caduto il campanile addosso, altrimenti si potevano salvare”. Due mesi dopo la testimonianza a Presa diretta le parole e, soprattutto, il pensiero di Simonetta restano uguali. Mentre la terra trema ancora, nella notte tra domenica e lunedì una scossa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.