Sfiduciato, il sindaco anti-abusi va a casa

21 consiglieri contro - Sei alfaniani lo tradiscono per inseguire i voti di chi ha abitazioni irregolari
Sfiduciato, il sindaco anti-abusi va a casa

È stato incoronato “paladino della lotta agli abusivi” il 23 maggio 2016 nella sala del comune di Licata, davanti al ministro dell’Interno Angelino Alfano e di altri 20 sindaci dei comuni dell’Agrigentino, inadempienti allora (ma anche oggi) nel dare esecuzione alle sentenze della magistratura con gli ordini di demolizione. Sfiduciato ieri da 21 consiglieri su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.