Sesto, la classe operaia non c’è più. Come la sinistra

La sconfitta epocale del Pd di Matteo Renzi alle scorse elezioni amministrative ha una città simbolo: Sesto San Giovanni. Certo, Sesto è più piccola e politicamente meno “pesante”, per esempio, di Genova. Ma è simbolicamente pesantissima: è la “Stalingrado d’Italia”, medaglia d’oro della Resistenza, la città operaia che nel 1943 ha saputo ribellarsi ai fascisti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.