“Sesso in cambio di voti alti”: arrestato prof

Università - Denunciato da una studentessa, il giuslavorista Sgarbi è accusato di tentata concussione
“Sesso in cambio di voti alti”: arrestato prof

Avances, proposte, strane richieste per un 110 e lode. Per questo Federica (nome di fantasia) ha denunciato il relatore della sua tesi di laurea, finito ai domiciliari giovedì sera. Lui, il professore associato di diritto del lavoro all’Università di Torino Luca Sgarbi, bolognese di 47 anni, le avrebbe chiesto incontri, rapporti e foto osé in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.