Scuri come la Sacher: Vienna fa felice l’ultradestra europea

Fronte compatto - La coalizione del governo austriaco ha sdoganato i populisti del Partito della libertà: si esaltano i sovranisti contrari all’Unione
Scuri come la Sacher: Vienna fa felice l’ultradestra europea

Battono ancora i cuori neri d’Europa. Mancato il grande appuntamento con l’Eliseo del Front National di Marine Le Pen durante le elezioni francesi dello scorso maggio, in molte capitali europee e soprattutto a Bruxelles si era tirato un sospiro di sollievo. È stato però il voto in Germania del 24 settembre a ridare vita alla […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.