Scola e i “falsari” del Conclave che elesse Bergoglio e non lui

L’arcivescovo di Milano nega le divisioni interne e dà risposte evasive su quello che tutti già conoscono
Scola e i “falsari” del Conclave che elesse Bergoglio e non lui

Esattamente dieci giorni fa, il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, ha dato una lunga intervista ad Aldo Cazzullo del Corriere della Sera. Già vicino a Comunione e Liberazione, Scola è stato il “cavallo perdente” della destra clericale nel Conclave del 2013 che a sorpresa elesse l’argentino Bergoglio. L’intervista comincia proprio da quel Conclave ma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.