Scacco alla cellula di scafisti: “Chi non pagava veniva eliminato per poi prelevare gli organi”

Scacco alla cellula di scafisti: “Chi non pagava veniva eliminato per poi prelevare gli organi”

Una strutturaa cellule, da Tripoli a Roma. È il network dei trafficanti di rifugiati, già apparso nel corso dell’inchiesta Glauco: dalla Libia dove gli smuggler di esseri umani gestiscono almeno quattro magazzini di transito per chi fugge dalle guerre del continente africano, fino alla capitale italiana, dove funzionava la centrale finanziaria, in grado di movimentare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.