Sant’Antonio Conte e il Paese che deve essere più serio

Antonio Conte ha ragione: andandosene lascia una grande eredità (anche se al Chelsea dicono che qualcosa si sia tenuto). Un’enorme eredità televisiva è balzata agli occhi durante il Grande match, trasformato d’emblée da festa di paese in veglia funebre (pur sempre di paese). Invece del solito salto sul carro dei vincitori, si è fatto a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.