Sandrone, lascia stare le voci e tira in porta

Arriva in libreria la storia della Nazionale di pazienti psichiatrici, che ha già vinto un David di Donatello
Sandrone, lascia stare le voci e tira in porta

I goal che ci hanno fatto godere di più, nella nostra vita, sono questi: il sigillo di Tardelli su Italia-Germania; la serpentina di Maradona tra i birilli inglesi; il missile di Sandrone contro il Tucano in Matti per il calcio, nel 2004. Così, quando ci siamo ritrovati a dover mettere in piedi una nazionale dei pazienti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.