Salvini chiama, ma Di Maio non risponde: “Basta così”

Il capo dei 5 Stelle chiude ogni forno: “Votare subito, anche a giugno”
Salvini chiama, ma Di Maio non risponde: “Basta così”

Il telefono squilla, a lungo. Il leghista che ora vuole il pre-incarico aspetta e insiste. Ma il capo dei 5Stelle non risponde. Ormai ha perso Palazzo Chigi, e allora adesso la parola d’ordine è invocare il voto, prima possibile, e attaccare Matteo Salvini, “quello che ci ha solo preso in giro” come sibilano ai piani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.