Sabella, meglio la toga che il Pd

Sabella, meglio la toga che il Pd

C’è da augurarsi che Alfonso Sabella abbia il coraggio di rifiutare, se davvero Roberto Giachetti riuscirà a vincere le elezioni a Roma, l’incarico di capo di gabinetto prospettato per lui dal candidato sindaco del Partito democratico. Sabella, da magistrato, ha lavorato alla Procura di Palermo ai tempi di Gian Carlo Caselli e contribuito alle catture […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.