Russi e americani litigano sulla carneficina di Aleppo

Pioggia di bombe, Mosca nega le accuse
Russi e americani litigano sulla carneficina di Aleppo

Un tono “inaccettabile” che può provocare “grave danno” non solo al processo di pace in Siria, ma anche alle “relazioni bilaterali”. Così la Russia ha risposto alle accuse di “barbarie” lanciate ieri dagli Usa nel Consiglio di Sicurezza dell’Onu per i raid su Aleppo dell’aviazione di Mosca e Damasco, continuati anche ieri. Ma tra gli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.