Rottamiamo i banchieri dilettanti e chi li ha scelti

Danni permanenti - Il prossimo esecutivo dovrebbe fare piazza pulita di quell’intreccio opaco tra vigilanti e vigilati che ha consegnato il credito a manager incapaci
Rottamiamo i banchieri dilettanti e chi li ha scelti

Matteo Renzi è saltato sulla mina referendum prima di rottamare la categoria che forse lo meritava di più: i banchieri, centrali e periferici. Ci lascia in eredità l’urgenza di definire nuove regole per la selezione della classe dirigente del credito. Ce n’è bisogno perché ormai è sotto gli occhi di tutti quanto il sistema bancario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.