Romeo, i pm chiedono l’interdittiva per la sua società

Romeo, i pm chiedono l’interdittiva per la sua società

Ad Alfredo Romeo deve essere impedito di ottenere nuovi appalti dalla Pubblica amministrazione: lo chiede la Procura di Roma che ha avanzato al Gip la richiesta una misura interdittiva per la Romeo Gestioni Spa, società riconducibile all’imprenditore napoletano, in carcere con l’accusa di corruzione nell’inchiesta Consip. Il provvedimento dei pm Paolo Ielo e Mario Palazzi, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.