» Cronaca
mercoledì 07/06/2017

Roma: “Yussef segnalato”. Londra: “No, non è vero”

Il primo jihadista italiano non era, però, nella lista dei “foreign fighters”
Roma: “Yussef segnalato”. Londra: “No, non è vero”

Era stato segnalato dalle autorità italiane, il suo nome finito in una relazione dell’intelligence inviata nei mesi scorsi ai colleghi inglesi. Eppure Yussef Zaghba, il terzo attentatore di Londra (ucciso con gli altri due), non è mai stato inserito nella lista di foreign terrorist fighters italiani che conta oltre 120 aspiranti combattenti. Un errore? Una […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Vignette

La vignetta di Beppe Mora del 07/06/2017

Cronaca

Il “servizio taxi” per terroristi (e sigarette) fermato dai pm

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento
Cronaca
Racket in Sicilia - Beffa - Erano stati arrestati il 22 gennaio

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento

L’agente provocatore ci serve
Cronaca
L’intervento

L’agente provocatore ci serve

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×