Rivelazione di segreto: il magistrato Marino assolto in appello

Rivelazione di segreto: il magistrato Marino assolto in appello

Il reato era prescrittoma la Corte d’Appello di Roma lo ha assolto applicando il secondo comma del 129 del codice di procedura penale: era evidente la sua innocenza. Il magistrato napoletano Raffaele Marino, un ex pm di punta della Direzione distrettuale antimafia, recupera così la piena onorabilità. Difeso dagli avvocati Alfonso Furgiuele e Giuseppe Fusco, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.