Ritardi e “sbavature” dietro il sabato nero

Roma, La polizia gestisce CasaPound e antifascisti ma dopo la finale Juve-Milan arrivano le coltellate
Ritardi e “sbavature” dietro il sabato nero

Qualcuno ammette la “sbavatura”, qualcuno neanche quello, “ma certo tutto si può fare meglio”, dicono alla questura di Roma. L’amarezza è tanta. “Siamo incazzati neri” taglia corto un funzionario. “Perché era andato tutto bene e poi è successo quello che è successo”. Una giornata campale, sabato scorso, per la polizia romana. Fin dal mattino il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.