Ristrutturazioni fatte dopo L’Aquila. Nuova indagine sui crolli ad Amatrice

Sotto la palazzina Ater morirono in 7: “Colpa dell’uomo”
Ristrutturazioni fatte dopo L’Aquila. Nuova indagine sui crolli ad Amatrice

Si credeva che il terremoto de L’Aquila avesse insegnato. Invece no. Si apre un’altra indagine sui crolli provocati dal terremoto di Amatrice, avvenuto il 24 agosto del 2016 alle 3:39 del mattino. Lavori sbrigativi, fatti male e in economia. L’inchiesta si concentra sul crollo della terza palazzina crollata di proprietà dell’Ater di Amatrice, quella al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.