Risparmi fasulli: i conti di Perotti sulla “riforma”

Il bluff - L’ex commissario alla spending review del governo: il Cnel vale solo 3 milioni
Risparmi fasulli: i conti di Perotti sulla “riforma”

Mentre il fronte del Sì presenta la riforma costituzionale come un provvedimento “anti casta”, l’ex commissario alla spending review del governo Renzi, l’economista bocconiano Roberto Perotti, ha rifatto i conti dei veri risparmi. L’esecutivo e il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi hanno parlato di benefici per 500 milioni o 1 miliardo. La Ragioneria generale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.