Riforma penale, lite Alfano-Orlando Gentiloni rischia

Prescrizione - Scontro in Consiglio dei ministri: ci sarà il voto di fiducia sul testo inviso ai centristi ma anche agli ex Pd. Casson: “Non la voto”
Riforma penale, lite Alfano-Orlando Gentiloni rischia

È stato il pressing di Andrea Orlando, ministro della Giustizia e in corsa per la segreteria del Pd, a far sì che il Consiglio dei ministri ieri desse il via libera al voto di fiducia sulla riforma penale in Senato, che include la prescrizione, la bestia nera degli amanti dei processi al macero, quella che […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.