Riecco le correnti nel Pd. E Renzi finisce all’angolo

Niente congresso anticipato. Il segretario fa autocritica e lancia il Mattarellum. Giachetti a Speranza: hai la faccia come il culo
Riecco le correnti nel Pd. E Renzi finisce all’angolo

C’è una tessera anche per me per votare?”. Matteo Renzi, seduto in maniche di camicia azzurrina al tavolo della presidenza, mentre Matteo Orfini mette ai voti dell’Assemblea del Pd la sua relazione, fa una domanda. Una battuta. Ma nel parlamentino dem del post referendum, all’Ergife di Roma, il segretario per la prima volta non sembra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.