Retelit, il governo accoglie i dubbi dei clienti di Conte

Il cdm diretto da Salvini aziona i poteri speciali sulla società delle reti. Il premier aveva dato un parere legale ai soci sconfitti
Retelit, il governo accoglie i dubbi dei clienti di Conte

È appena partito ma il governo ha già la sua prima grana per un potenziale conflitto d’interessi. Giovedì sera il consiglio dei ministri ha infatti deciso di esercitare la “golden power” – i nuovi poteri speciali sulle aziende strategiche – sulla società di telecomunicazioni Retelit. La riunione si è svolta sotto la presidenza del vice […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.