Restiamo Umanisti. I maestri che ancora ci servono

Il bisogno di “rinnovamento” in un’antologia dell’Einaudi
Restiamo Umanisti. I maestri che ancora ci servono

In tempi come questi, può consolare leggere l’Umanesimo, una delle stagioni culturalmente più felici della storia italiana. Gran parte degli scritti dei filosofi, degli storici, dei poeti e dei filologi umanisti sono però leggibili soltanto in edizioni difficili da reperire. A rimediare ci ha pensato l’Einaudi pubblicando la bella antologia Umanisti italiani. Pensiero e destino […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.