Responsabilità appalti: Gentiloni c’ha messo la toppa, ma il buco resta

La legge varata per disinnescare i referendum non tocca le “intese territoriali”: per i lavoratori risponde solo il datore diretto

Se da un lato ha permesso di evitare il referendum Cgil, obiettivo ammesso dallo stesso Paolo Gentiloni, il decreto varato due settimane fa dal governo non ha in realtà ripristinato del tutto la responsabilità negli appalti. Esiste ancora, infatti, una legge che permette di derogare alla condivisione, tra committente e appaltatore, degli obblighi in tema […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.