Reporter esteri a proprie spese, quelli che suppliscono alla disinformazione

È il caso del 24enne Sebastiano Caputo: scrive e filma ciò che nel circuito dell'informazione istituzionale diventa menzogna

Al Quaryatayn è un antico villaggio cristiano in Siria. La chiesa che vi sorge è del V secolo. Occupato e distrutto dalla soldataglia dell’Isis, al Quaryatayn – snodo centrale sulla rotta dei caravanserragli – è stato liberato e restituito alla comunità cristiana. Nessun giornale ce l’ha raccontato, nessun canale tivù ne ha diffuso immagini e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.