Renzi, il panico e poi l’acqua sul fuoco: “Non è definitiva, non cambia nulla”

Renzi, il panico e poi l’acqua sul fuoco: “Non è definitiva, non cambia nulla”

C’è stato un momento di panico nel quartier generale renziano quando è arrivata la notizia della condanna a due anni per Denis Verdini. Quale processo era? E di quale grado si trattava? Per caso, il senatore doveva passare per la Giunta delle autorizzazioni, che magari avrebbe potuto dire sì al suo arresto? Ecco le domande […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.