Renzi e Merkel: d’accordo su tutto, tranne che sui soldi

A pranzo, La Cancelliera a Palazzo Chigi loda la riforma del Senato e il Jobs act. Migranti? “Bene il piano italiano, ma niente eurobond”

Tutto come previsto: dal menu (ravioli, branzino e gelato) fino alle scontate dichiarazioni della conferenza stampa finale. Questo è il riassunto del pranzo a Palazzo Chigi tra Matteo Renzi e Angela Merkel. Dando per scontato che le proposte italiane contenute nel position paper sulla riforma dell’Unione europea esistono solo sulla carta, l’unico dossier di rilievo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.