Renzi congela le dimissioni fino al via libera al Bilancio

Il premier voleva lasciare, il Colle gli ha imposto di restare in carica almeno fino a venerdì, quando il Senato dovrebbe approvare la manovra

Matteo Renzi e Sergio Mattarella non si sono mai parlati così tanto in un giorno solo. Il primo colloquio, telefonico, tra i due di questo lunedì avviene a mezzanotte e mezza, poco dopo che il premier è sceso in sala stampa a Palazzo Chigi per ammettere che ha perso il referendum e annunciare che si […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.