Renzi con l’elmetto manda i dem alla guerra per il Sì

Il segretario Pd annuncia il referendum per il 15 ottobre. Poi concederà il congresso anticipato. Tra minacce alla minoranza e sfottò ai costituzionalisti: “Archeologi”

Banchini” o “banchetti” per raccogliere le firme per il referendum, porta a porta (e qualche incursione persino in spiaggia) e poi, subito dopo, il congresso anticipato. La campagna elettorale permanente da ieri non è solo un modo di interpretare la politica di Matteo Renzi, ma una realtà che lo stesso premier lancia durante la direzione […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.